Fondazione Cariplo: stanziati oltre 7,5 milioni per la cultura per 83 progetti da realizzare

Gennaio 16, 2024

Il presidente Azzone: “La cultura arricchisce le persone e favorisce le relazioni. È importante continuare ad investire in questo ambito”

La Fondazione Cariplo ha riconosciuto la validità di 83 progetti nel campo culturale, stanziando un finanziamento di 7.753.500 euro per sostenere iniziative mirate ad arricchire l’offerta culturale in aree considerate fragili. L’obiettivo principale è promuovere la pratica quotidiana della lettura, coinvolgere i giovani nei luoghi culturali e comunitari, e sviluppare progetti che possano prendere vita sul territorio.

Nel dicembre 2023, la Fondazione Cariplo ha chiuso l’anno destinando quasi 7,5 milioni di euro alla promozione e diffusione della cultura, con un focus sulla creazione e l’ampliamento dell’offerta culturale e artistica. I progetti selezionati verranno realizzati in Lombardia e nelle province piemontesi di Novara e del Verbano-Cusio-Ossola, un’area a cui la Cariplo si rivolge, sottolineando il ruolo essenziale della cultura nel benessere e nello sviluppo della società. Le azioni si concentreranno su coinvolgere attivamente le comunità e renderle consapevoli dei bisogni del proprio territorio.

Per quanto riguarda il territorio di Milano, la Fondazione Cariplo ha destinato 2.563.500 euro a 41 progetti ritenuti meritevoli e pertinenti ai tre bandi proposti.

All’interno del bando “Alla scoperta della cultura,” sono stati finanziati 17 progetti per un totale di 684.000 euro. Questi progetti si concentrano sul contrasto alla povertà educativa, offrendo esperienze culturali significative e coinvolgenti a bambini di età compresa tra 6 e 11 anni provenienti da contesti fragili, con una particolare attenzione ai minori in condizioni di fragilità economica, culturale e sociale.

Per il bando “Luoghi da rigenerare,” sono stati finanziati quattro progetti con un totale di 1.255.500 euro. Questi progetti mirano alla rigenerazione di edifici e aree sottoutilizzati o abbandonati, con l’obiettivo di riattivarli e restituirli alle comunità attraverso nuovi usi e funzioni culturali.

Infine, nel contesto del bando “Sottocasa,” volto ad arricchire l’offerta culturale nei quartieri di Edilizia Residenziale Pubblica e di Housing Sociale del territorio della Fondazione, sono stati finanziati 20 progetti nell’area milanese, per un totale di 579.000 euro erogati a fondo perduto. L’obiettivo è promuovere la partecipazione culturale di una porzione sempre più ampia della popolazione residente e coinvolgere pubblici sia locali che cittadini.

“È stato un fine anno particolarmente importante per le attività di Fondazione Cariplo legate alla cultura. Sul finire del 2023, la fondazione ha terminato la valutazione dei moltissimi progetti che erano stati presentati, a testimonianza del fatto che gli operatori in questo campo hanno molte idee e sanno proporre progetti innovativi; abbiamo la fortuna di poter contare su organizzazioni culturali vivaci e creative. Tra i numerosi progetti che sosterremo, pronti a partire, ci sono iniziative infatti che puntano a rigenerare luoghi abbandonati o poco utilizzati, altre che mirano a coinvolgere persone, ad offrire loro occasioni di arricchimento legate all’arte, alla cultura e allo spettacolo dal vivo. C’è un filo conduttore, anche in queste attività: una spiccata attenzione a chi spesso rimane escluso e la voglia di costruire comunità coese attorno ad occasioni di carattere culturale. La cultura arricchisce le persone e favorisce le relazioni. È importante continuare ad investire in questo ambito”, ha detto il Presidente di Fondazione Cariplo, Giovanni Azzone.

Autore

0 commenti

Invia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *